Executive coaching​

Group Coaching​

Se l’individual coaching è la via più personalizzata, il group coaching è l’approccio che fa leva sull’intelligenza collettiva o di gruppo.

Executive coaching​

Group Coaching​

Se l’individual coaching è la via più personalizzata, il group coaching è l’approccio che fa leva sull’intelligenza collettiva o di gruppo.

Il setting prevede un coach e un gruppo di massimo 7-8 manager coachee. Ogni manager porta nel processo il suo obiettivo di sviluppo; gli obiettivi possono essere diversi tra loro. La dinamica del lavoro è condotta dal coach, che assicura che a turno, a cadenze regolari, ognuno dei partecipanti riceva lo stesso tempo di attenzione. Nel processo ogni manager si trova a gestire due ruoli: quello di coachee quando è il suo turno e si lavora sul suo obiettivo. E quello di coach (co-coach per la precisione) quando è il turno di un collega. Questo doppio ingaggio amplia il campo dell’esperienza, perché se da un lato è meno personalizzato, dall’altro offre la possibilità di lavorare non su uno ma su sette/otto temi. Il group coaching ha un impatto positivo sulle relazioni interne e sulla cultura aziendale.

Mosaic Know How

Remote coaching

Non sempre è facile far sì che i 7-8 componenti del gruppo si trovino tutti nella stessa sede. Per questo Mosaic conduce da anni sessioni di group coaching in remoto, su piattaforme di remote meeting. La resa di queste sessioni è eccellente malgrado la distanza. Le sessioni in remoto si possono naturalmente fare anche per il coaching individuale.

Come abbiamo aiutato i nostri clienti

Executive coaching

MEDTRONIC

Medtronic è un’azienda internazionale leader nel mondo per tecnologia medica, servizi e soluzioni in ambito biomedicale. Medtronic ha…

Leggi Tutto »

Contattaci per avere maggiori informazioni




    Group Coaching:
    come abbiamo aiutato i nostri clienti

    Coltivando i talenti

    HR & Talent manager di Medtronic Italia, ha chiesto a Mosaic di affiancare l’organizzazione nello sviluppo delle soft skill manageriali dei talents. La richiesta era duplice: individuare le aree di miglioramento e punti di forza di una popolazione mista di talenti, eterogenei per funzione di provenienza, ruolo, ed anzianità; ed infine supportare ciascuno nello sviluppo del proprio potenziale individuale.

     

    scopri di più